Azienda

Ai piedi delle colline di Brognoligo
ha sede l'azienda agricola Portinari

Umberto, pur non essendo figlio di viticoltori, nei primi anni del 1980 decide di coltivare personalmente i vigneti di famiglia.
Conscio delle piccole dimensioni dell’azienda ma consapevole delle particolari caratteristiche delle sue vigne, con entusiasmo si è dedicato a coltivare e a vinificare le uve da esse prodotte.
Da qualche anno Umberto è affiancato in vigna, in cantina e nella commercializzazione dai figli Maria e Silvio che con il loro entusiasmo giovanile e nuove idee perseguono il sogno di portare al successo il loro vino Soave.

L’azienda caratterizzata dalle sue piccole dimensioni, solo 4 ettari, è divisa in due appezzamenti: Ronchetto ed Albare.
Da qui hanno origine i vini Soave DOC Classico Ronchetto e Soave DOC Albare.
Il vigneto Ronchetto è situato nella zona collinare che da Brognoligo sale verso Fittà di Soave. E’ esposto al sole dall’alba al tramonto ad un altitudine di circa 150 metri sul mare. Le viti sono state piantate nel 1960 sul terreno di origine vulcanica.
Il vigneto Albare si trova nella zona pianeggiante alla sinistra del torrente Alpone ed è stato vitato nel 1987 su terreno alluvonale ricco di argilla. In questo vigneto si applica la tecnica della Doppia Maturazione Ragionata.
Nel vigneto Albare si produce anche il Soave Santo Stefano, vino frutto di una vendemmia tardiva della doppia maturazione ragionata, e lo Spumante Perle d’Oro.

Da entrambi i vigneti provengono le uve migliori per la produzione del Recioto di Soave “Oro” e Passito “AnnaGiulia”.